Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /var/www/vhosts/ecomuseopietracantoni.it/httpdocs/libs/db.php on line 14

Strict Standards: Declaration of c_thiscomponent::execute() should be compatible with c_component::execute() in /var/www/vhosts/ecomuseopietracantoni.it/httpdocs/components/pages/pages.php on line 0
 Ecomuseo della Pietra da Cantoni - Genius loci - Terruggia

“Genius Loci” domenica 19 febbraio fa tappa a Terruggia. Il borgo monferrino ospita per la terza voltà l’attività promossa dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni che offre un pomeriggio di conoscenza del bel paese del Monferrato.

Il ritrovo è previsto alle ore 15.00, presso il Teatro delle Muse, dove ad attendere i partecipanti vi sarà il sindaco Giovanni Bellistri  e gli organizzatori del percorso.

E’ sarà proprio il teatro il primo oggetto di osservazione: la sua sala voltata a padiglione presenta raffinate decorazioni floreali in stile liberty che ne impreziosiscono il soffitto insieme ai dieci riquadri raffiguranti le Muse, soggetto che dà il nome al teatro stesso.

La piccola chiesa di San Grato sarà poi la seconda ‘stazione di posta’ del percorso guidato da Anna Maria Bruno. La chiesetta, a pianta ottagonale, spicca nel piccolo contesto urbano del centro storico, posizionata com’è all’inizio del tratto viario che corrisponde all’antico recinto.

A seguire si raggiungerà Villa Pavia, complesso neoclassico, che presenta due aulici affacci di raffinata bellezza, dove saremo accolti da Maria Rosa Barberis; l’infernot di casa Ottone, si tratta di un infernot a corridoio diritto che, dalla cantina, si sviluppa in lieve discesa, e l’infernot del Municipio, restaurato dall’Amministrazione comunale.

L’edizione terruggese 2017 di Genius Loci include anche uno degli appuntamenti del Monferrato Classic Festival, rassegna di concerti di musica classica dedicati ai giovani e giovanissimi talenti, diretto da Sabrina Lanzi. In teatro, alle 17, si esibirà il pianista Marco Rizzello nel seguente programma di sala: “Sonata op. 40, n. 2” di M. Clementi; “Fantasia quasi Sonata” e  "Dopo una lettura di Dante"di F. Liszt; “Barcarolle op. 60” di F. Chopin e  “4 pezzi op. 119” J. Brahms.

Al termine del concerto (durata di circa 1 ora)  è possibile degustare, al costo di 12 euro, un ricco “Apericena calabrese”, preparato da Anna Tortorella, terruggese d’adozione, ma di origini calabresi, che da oltre 30 anni gestisce Bar del Municipio. Così nel cuore del Monferrato si assaporeranno i piatti della tradizione calabrese: dalla 'Nduja salume piccante dalla morbida consistenza alle zeppole di patate e… tanto altro ancora. Per l’apericena è gradita la prenotazione che si potrà fare chiamando il n. 0142 801311 entro la giornata di sabato 18 febbraio 2017.

L’iniziativa è a partecipazione libera e gratuita e si svolgerà anche in caso di pioggia. Per avere informazioni sul regolare svolgimento di ogni singolo evento è possibile chiamare il n. 348 2211219 oppure sino al sabato mattina gli uffici dell’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, 0142 488161 - info@ecomuseopietracantoni.it.

Si ricorda a tutti gli appassionati di fotografia che l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni ha istituito nel proprio archivio fotografico on line (www.ecomuseopietracantoni.it) una nuova sezione dedicata all’iniziativa Genius Loci, dove sarà possibile, registrandosi, inviare fotografie scattate durante le visite ai borghi monferrini. La sezione potrà essere visita da tutti coloro che intendono visitare virtualmente i percorsi domenicali offerti dai comuni partecipanti. Le fotografie saranno corredate da dati che permetteranno l’identificazione del luogo (coordinate geografiche), del fotografo, dell’anno e della stagione.