NEWS

Genius loci ad Altavilla

17 Febbraio 2015

Domenica 22 febbraio si svolgerà l’ultimo appuntamento della stagione 2015 di “Genius Loci – Pomeriggi nei borghi monferrini”, iniziativa promossa dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, in collaborazione con i Comuni monferrini aderenti, e condotta da Anna Maria Bruno

Ritrovo ore 15 - Piazza Umberto I (di fronte alla chiesa parrocchiale) 

Il borgo che si andrà a “scoprire” è quello di Altavilla che per la prima volta aderisce all’iniziativa. Ed ad aprire il pomeriggio sarà il sindaco, Massimo Arrobbio, che, nell’accogliere con il benvenuto i partecipanti, illustrerà il programma del pomeriggio. Ad animare il racconto della storia di Altavilla e dei luoghi visitati sarà Alessandro Traverso, altavillese doc, nonché consigliere comunale, affiancato dall’attore e scrittore Massimo Brusasco.

Accolti dal parroco don Andrea Tancini, si accederà alla chiesa parrocchiale, dedicata a S. Giulio d’Orta, dove sarà possibile osservare e confrontare due grandi tele di due grandi pittori:  l’Ultima Cena di Guglielmo Caccia e le Nozze di Cana, di Nicolò Musso. 

Il percorso di visita prevede poi uno ‘sguardo’ alla particolare facciata della chiesetta di S. Giovanni, nella quale è scolpita l’immagine di un candelabro a sette bracci e, a seguire, alla targa del pedaggio feudale, affissa sul muro di un’abitazione. Un passaggio nella bella sala consigliare, arredata con mobili antichi e in cui campeggia una grande mappa della metà del Settecento, per poi raggiungere il monumento ai Caduti, su cui campeggia la statua bronzea, dedicata a “La libertà in Monferrato” di Paul Londowsky, scultore noto perché è l’autore del Cristo Redentore di Rio de Janeiro.

L’ultima tappa si svolgerà nella chiesetta di Maria Ausiliatrice, opera dell’architetto Agostino Vitoli

Il pomeriggio si concluderà, come di consueto, con un caldo e dolce ristoro. 

L’iniziativa si svolgerà anche in caso di pioggia. Per avere informazioni sul regolare svolgimento dell’evento è possibile chiamare il consigliere Alessandro Traverso n. 335.455668 

Si ricorda a tutti gli appassionati di fotografia che l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni ha istituito nel proprio archivio fotografico on line (www.ecomuseopietracantoni.it) una nuova sezione dedicata all’iniziativa Genius Loci, dove sarà possibile, registrandosi, inviare fotografie scattate durante le visite ai borghi monferrini. La sezione potrà essere visita da tutti coloro che intendono visitare virtualmente i percorsi domenicali offerti dai comuni partecipanti. Le fotografie saranno corredate da dati che permetteranno l’identificazione del luogo (coordinate geografiche), del fotografo, dell’anno e della stagione. 

L’ATLANTE DELLE NUVOLE”  mantiene la sua vocazione di mostra itinerante e prosegue il tour, iniziato nel settembre 2013 con l’esordio aMoleto, sulle colline del Monferrato,  per approdare a Vienna, nella prestigiosa sede dell’Istituto Italiano di Cultura, Italienisches Kulturinstitut in Ungargasse 43 – 1030 Wien – dal 26 febbraio al 15 marzo 2015: inaugurazione giovedì 26 febbraio alle ore 19,00.

“L’ATLANTE DELLE NUVOLE” è un progetto d'arte ideato da Michelle Hold e coordinato dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, quarto episodio nell’ambito di “ARTE & NATURA”, a cura di ARTMOLETO,  l’ormai famoso gruppo di artisti internazionali, nato appunto in Monferrato,  incentrato sul dialogo e confronto tra diverse culture, condivise tra loro,  partendo dalla consapevolezza del rispetto per la natura.

Partecipano gli artisti: Ilenio Celoria, Piero Ferroglia, Max Gianotta,  Michelle Hold, Andrea Massari, Davide Minetti, , Piergiorgio Panelli, Teresio Polastro, Petra Probst,  Mario Surbone,  Giovanni Tamburelli, Bona Tolotti, Daniela Vignati, Päivi Vähälä e Alessandra Winterberg

Genius loci a Olivola

22 Gennaio 2015

“GENIUS LOCI- POMERIGGI NEI BORGHI MONFERRINI”
OLIVOLA - domenica 1 febbraio 2015
Ritrovo ore 15 - Piazza Europa

Prosegue l’attività di animazione territoriale“Genius Loci – Pomeriggi nei borghi monferrini”, promossa dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, in collaborazione con i Comuni monferrini aderenti che domenica 1 febbraio sarà ospite nel paese di Olivola.  
Il ritrovo, come consuetudine, è previsto per le ore 15, in piazza Europa – piazza centrale del paese sita a pochi passi dal parcheggio del ristorante Ai Cedri (Via Vittorio Veneto, 23) dove si potrà usufruire dell’ampio parcheggio - luogo in cui ad accogliere i partecipanti vi sarà il consigliere comunale di Olivola, Carmen Loppo, e la guida Anna Maria Bruno.
La prima tappa del percorso di conoscenza delle peculiarità olivolesi condurrà i visitatori alla frazione Costabella (sita ad 1 km di distanza dal centro), nel laboratorio artigianale “Antica Edilizia” dove l’artigiano Gianmaria Sabatini, milanese di nascita e olivolese d’adozione, realizza elementi d’arredo della linea “Rustico con Grazia” portando, come afferma lui stesso, ‘il Monferrato nei salotti’. La particolarità di questi manufatti è che sono prodotti coi materiali peculiari della zona recuperati nelle vecchie cascine, cotto vecchio e la “Pietra da Cantoni del Monferrato”, che, opportunamente tagliati e assottigliati, vengono ricomposti utilizzando la tecnica del mosaico su supporti di vario tipo.
Tornati in paese si raggiungerà la piccola chiesa romanica di Ss. Pietro e Paolo posta su di un’ altura panoramica, al bordo meridionale del paese: ad animare piacevolmente il percorso con speciali “note” sarà Dario Fiume.
A seguire si visiterà chiesa parrocchiale di S. Pietro, realizzata da Crescentino Caselli, che si affaccia su piazza Europa, punto da cui si era partiti.
L’ultimo sito dell’itinerario a cui si farà ingresso sono le antiche cantine e l’infernot di Villa Guazzo-Candiani (ristorante Ai Cedri).
Conclusione presso l’auditorium S. Pietro dove si svolgerà una degustazione di Grignolino del Monferrato Casalese, prodotto dall’azienda vitivinicola di Mauro Salvaneschi e dove la Pro Loco di Olivola offrirà tè e vin brulé, accompagnati da prelibatezze dolci e salate offerte dalla trattoria La tana dei sapori e dall’agriturismo Cascina Gasparda
L’iniziativa si svolgerà anche in caso di pioggia. Per avere informazioni sul regolare svolgimento dell’evento è possibile chiamare Mauro Salvaneschi  al n. 3294126319.
Si ricorda a tutti gli appassionati di fotografia che l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni ha istituito nel proprio archivio fotografico on line (www.ecomuseopietracantoni.it) una nuova sezione dedicata all’iniziativa Genius Loci, dove sarà possibile, registrandosi, inviare fotografie scattate durante le visite ai borghi monferrini. La sezione potrà essere visita da tutti coloro che intendono visitare virtualmente i percorsi domenicali offerti dai comuni partecipanti. Le fotografie saranno corredate da dati che permetteranno l’identificazione del luogo (coordinate geografiche), del fotografo, dell’anno e della stagione.