Ecomuseo della Pietra da Cantoni
PER LO SVILUPPO DI UNA CULTURA UNITARIA TRA LE DIVERSE REALTA' PRESENTI NEL MONFERRATO CASALESE
Scopri di più
Il Monferrato degli Infernot
INFERNOT APERTI IN 14 COMUNI DEL MONFERRATO
Scopri di più

Pietra da Cantoni

La Pietra da Cantoni del Monferrato Casalese è una delle pietre da costruzione mioceniche più pregiate.

Cos'è un ecomuseo

Il termine ecomuseo indica un territorio caratterizzato da ambienti di vita tradizionali, patrimonio naturalistico e storico-artistico particolarmente rilevanti e degni di tutela, restauro e valorizzazione.

Nella società post-industriale si rivolge lo sguardo alla cultura e alla sua funzione nel territorio che viene messa sullo stesso piano della ricerca scientifica ed ha acquisito interessanti risvolti economici.

Il patrimonio storico, culturale ed ambientale sono diventati oggetto d’interesse pubblico in cui la società può conoscere il territorio che la circonda.

Come nasce un ecomuseo

Ecomuseo della Pietra da Cantoni opera dal 2003 per lo sviluppo di una cultura unitaria tra le diverse realtà presenti nel Monferrato casalese, promuovendo iniziative volte al suo recupero non solo come testimonianza storica e di vita famigliare e sociale, ma anche per rivitalizzare le attività e le produzioni agricole tipiche di questo territorio.

La Pietra da Cantoni rappresenta l’elemento in cui riconoscersi, che ha condizionato e che ancora oggi influenza il Monferrato, la cui presenza si legge nel tessuto urbano e paesaggistico.

Fondazione Ecomuseo della Pietra da Cantoni

Scopo della Fondazione è recuperare e valorizzare la Pietra da Cantoni e il paesaggio monferrino nelle sue componenti edilizie, agricole e forestali, nonché promuovere il territorio. 

UNESCO

‘I Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato’ sono stati iscritti sul World Heritage List il 22 giugno 2014, in occasione della 38° Sessione Mondiale dell’UNESCO che si è tenuta a Doha in Qatar.

Il Monferrato degli infernot

L’infernot è una piccola camera sotterranea, scavata nella Pietra da Cantoni senza luce ed aerazione, generalmente raggiungibile attraverso una cantina, e utilizzata per custodire il vino imbottigliato